Milano: Arrestati gli Strozzini da Casinò

gdf milano
Spesso al gioco d’azzardo non sono legate delle cose piacevoli. Infatti, sono tanti i casi in cui la malavita organizzata, semplici ladri, strozzini o quant’altro entrano a far parte di questo meccanismo rovinando l’immagine di un settore già non visto di buon occhio a causa della ludopatia che spesso rovina intere famiglie.
 
Oggi, a Milano sono stati arrestati cinque cittadini di origini cinesi che la squadra mobile della città seguiva già da molto tempo per strozzinaggio legato al gioco d’azzardo.
 
I 5 cinesi, infatti, erano soliti prestare dei soldi a coloro che giocavano alle slot machine e ai giochi casinò con tassi di interesse davvero molto alti e, per questo, sono stati arrestati con l’accusa di usura ed estorsione, nonché per istigazione al gioco.
 
Gli strozzini da casinò, venivano chiamati dalle vittime con l’appellativo di mangiapelle perchè imponevano un tasso di interesse molto altro che era di ben il 10% alla settimana sui soldi ricevuti in presito, il che poneva i giocatori in gravi situazioni economiche e fortissime ripercussioni a tutti i livelli.
 
Gli strozzini da casinò cinesi avevano la propria base nella ormai conosciutissima Chinatown di Milano e nei casinò di Mendrisio ed anche in quello di Campione d’Italia ecco perchè hanno preso il nome di strozzini da casinò.
 
Infatti, l’organizzazione aggangiava i propri polli, per lo più, nei casinò di Mendrisio e Campione d’Italia. I giocatori che erano in forte difficoltà ed erano ormai presi dal gioco si lasciavano abindolare e cedevano allo strozzinaggio pur di riprendere a giocare nella speranza di recuperare quanto perso.
 
Ad ogni modo, ora, gli strozzini da casinò cinesi sono stati messi in arresto e durante la perquisizione, gli agenti hanno anche trovato dei libri mastri su cui la banda segnava ogni cosa riguardo il proprio bilancio e l’identità delle persone nel caso di necessità di interventi poco ortodossi.
 
Milano: Arrestati gli Strozzini da Casinò di
-
Banda degli strozzini casinò arrestata a Milano. - Data: