Speranze per il Casinò di Taormina

casinò di taorminaDa Nord a Sud vi sono tantissime richieste di apertura di casinò da parte di molti comuni. Infatti, dopo la richiesta del comune di San Pellegrino Terme, anche il comune di Taormina ha fatto richiesta di poter riparire il proprio casinò.
 
La speranza del comune di Taormina è che si possa arrivare ad una soluzione e che il casinò possa riaprire i battenti in concomitanza con il nuovo decreto di riordino del settore del gioco d’azzardo previsto dall’art.14 della delega fiscale.
 
Tra chi sostiene la riapertura del casinò di Taormina vi è il deputato siciliano del Nuovo Centro Destra, Vincenzo Garofalo, che ha spiegato che la situazione di Taormina è molto simile a quella del comune di San Pellegrino Terme. Infatti, avere un casinò nella città di Taormina così come a San Pellegrino Terme non sarebbe a solo scopo ludico, ma permetterebbe di andare ad arricchire l’offerta turistica e, magari, portare un maggiore afflusso di visitatori.
 
Secondo l’onorevole Vincenzo Garofalo, chi si oppone alla riapertura di questi casinò è solo un ipocrita ed uno stolto visto il grande proliferare di sale scommesse e sale slot machine su tutto il territorio dove il controllo è sicuramente minore e sono luoghi puramente di gioco fine a se stesso, a differenza dei casinò dove l’offerta è ampia e i rischi di ludopatia, sicuramente, minori.
 
Nonostante i risultati, nell’ultimo periodo, dei casinò di Sanremo, del casinò di Venezia, di Saint Vincent e Campione d’Italia non siano eccezionali non ci si può scoraggiare e non è detto che chi intraprenda questa strada debba seguirne per forza le orme in negativo.
 
Detto questo, Garofalo non capisce come sia possibile andare a negare il consenso a chi vuole dare inizio a questo tipo di attività, a quegli imprenditori che vogliono investire e creare un casinò dove i comuni appoggiano la decisione in quanto pensano di poter ampliare l’offerta turistica e ricavarne dei benefici per tutti i cittadini.
 
Fino ad ora, i casinò esistenti sono quasi del tutto pubblici e fanno capo ai comuni, ma sarebbe solo un bene che lo Stato facesse solo da garante in questo ambito e si desse il permesso a chi vuole investire di aprire case da gioco nei comuni che lo ritengono opportuno per questioni turistiche e altri motivi validi.
 
Speranze per il Casinò di Taormina di
-
Ci sono speranze per la riapertura del casinò a Taormina. - Data: