Anacapri: Ecco il Referendum contro le Slot Machine

referendum slot machine
Nell’ultimo periodo, sono davvero molte le persone che vanno contro il gioco delle slot machine e tanti sono i comuni italiani che hanno deciso di seguire la voce dei propri concittadini e provare a fermare il gioco delle slot.
 
Ad Anacapri, comune di circa 7.000 abitanti in provincia di Napoli, ad esempio, si è deciso di organizzare un referendum contro il gioco delle slot machine che permetterà ai cittadini di decidere cosa fare contro la piaga del gioco d’azzardo.
 
Questo referendum si terrà in aprile in quanto è stato approvato all’unanimità dal consiglio comunale  e si avrà in concomitanza con le elezioni per il rinnovo della giunta regionale. La domanda posta ai cittadini sarà semplice e diretta: “Sei favorevole a tenere distanti dai luoghi sensibili i locali che ospitano le slot machine e le new slot?".
 
Il referendum contro le slot machine fa riferimento ad una legge comunale già esistente sui giochi leciti che ha già stabilito che le sale da gioco, le sale scommesse e gli esercizi pubblici con le slot machine debbano avare un 150 metri di distanza dai luoghi sensibili come scuole, cimiteri, centri giovanili, bancomat ed altro per evitare di istigare al gioco soggetti deboli.
 
Anacapri, infatti, come altre isole del Golfo risente particolarmente dei fenomeni di ludopatia e, per questo, il sindaco Franco Cerrotta ha deciso di intervenire rispondendo al grido di aiuto di molti suoi concittadini che l’hanno pregato di aiutarli a tirarsi fuori visto che da soli non ci riescono.
 
Purtroppo, lo Stato lucra sui cittadini e non permette ai sindaci di gestire completamente la situazione del gioco d’azzardo ed è per questo che, dice il sindaco di Anacapri, è necessario sollecitare la coscienza dei commercianti e di invogliarli a non istallare le slot nei propri locali e, magari, togliere i giochi già presenti.
 
Anacapri: Ecco il Referendum contro le Slot Machine di
-
Anacapri: arriva il referendum contro il gioco slot machine. - Data: