Wall Street: Slot Machine vs Candy Crush e Farmville

social gaming
Sono davvero tantissime le aziende che hanno avuto un notevole successo grazie al social gaming e seppur non è la fine di questo tipo di giochi, potrebbe essere la fine per le aziende che si basano solo ed esclusivamente su di essi.
 
Infatti, se si da uno sguardo alle quote di mercato relative all’anno 2013, si nota che scoppiano di salute due grandi società di gioco come la Caesars Interactive Entertainment e la International Game Technology di GTech, grazie anche alle slot machine, mentre le aziende come Zynga e King che hanno avuto fortuna solo grazie al social gaming hanno avuto un forte calo.
 
La società di social game di Zynga è stata quotata in borsa solo 3 anni fa e ad oggi le sue azioni valgono solo un quarto rispetto al recente passato, mentre per quanto riguarda King è di più recente quotazione e dopo solo 6 mesi dal debutto ha già visto dimezzare il valore delle proprie azioni.
 
Tutto ciò può sembrare strano, in quanto il social gaming funzione e tira molti utenti, infatti nel 2013 ha permesso di generare un fatturato di addirittura oltre 2 miliardi di dollari, ma i nuovi trend penalizzano Zynga e King che possono dimenticare di vivere con le fortune fatte con i giochi social Farmville e Candy Crush Saga tanto diffusi, in particolare, su facebook.
 
Il futuro è sempre più su dispositivi mobili come smartphone e tablet e tanti sono gli utenti che amano i giochi slot machine, anche in formato social e per questo le due aziende sopra citate sono un pò più che penalizzate.
 
Infatti, sembra difficile che Zynga e King possano adattarsi ai nuovi gusti dei giocatori italiani che vogliono sempre più applicazioni da poter istallare sui propri smartphone e tablet dedicate ai casinò in stile Las Vegas e divertirsi con tanti tipi diversi di giochi slot machine.
 
Wall Street: Slot Machine vs Candy Crush e Farmville di
-
Le slot machine superano i giochi dei social come Farmville e Candy Crush. - Data: